POST-PUNK MADE IN CHINA: FAZI IN CONCERTO A TORINO! 21 aprile 2017

Venerdì 21 aprile, h. 22.00, Astoria, Via Luigi Claudio Berthollet 13 - Torino

Dopo il successo del tour degli Hiperson lo scorso settembre, la collaborazione tra l’Istituto Confucio dell'Università di Torino, l’Istituto Confucio dell'Università degli Studi di Milano, l’Istituto Confucio dell'Università di Firenze, Waves For The Masses e Maybe Mars, continua a portare in Italia sonorità made in China.

All’insegna dell’integrazione e dello scambio culturale, il complesso dei Fazi scava nel cuore della società contemporanea. Mentre la musica parla un linguaggio internazionale, il cinese dei testi ci allontana dall’idea conformista che vuole solo la lingua inglese come lingua internazionale della musica giovanile.

Il quartetto dei Fazi, proveniente dall’antica capitale Xi’An, punto di partenza della Via della Seta, propone un post-punk introspettivo che usa il rumore in modo quasi terapeutico, giocando con le melodie della voce per alleggerire i ritmi serrati della sezione strumentale.

Dopo due full-length, il più recente con l’etichetta Maybe Mars, i FAZI nei brani più recenti raccontano del passaggio dall’adolescenza all’età adulta passando dalla rassegnazione, alla nostalgia, per approdare alla rabbia di chi vuole riappropriarsi di ciò che gli è stato sottratto.

Dopo Torino, il loro tour percorrerà l’Europa, queste le date italiane:
20 Aprile @ Officina Giovani - Prato
22 Aprile @ Cascina Torchiera (BUKA) - Milano
23 Aprile @ Fanfulla 5/a - Roma

 Fazi PromoPic

BIO

Formati nel febbraio del 2010 nell’antica capitale di Xi’an, i FAZI straripano di vitalità e coinvolgono il pubblico in misura totale.
Sul palco i quattro musicisti diventano macchine a moto perpetuo, il cui suono travolgente si intreccia con le trame della chitarra e le esplosioni della sezione ritmica, puntando dritto al cuore del pubblico con semplicità e forza.

SUL CONCERTO

I Fazi presenteranno: THE ROOT OF INNOCENCE - Maybe Mars Records (2016)
The Root of Innocence è il secondo album della giovane band cinese, che inizia con “Control”, un inno all’adolescenza che muore alle porte dell’età adulta.
Questo mood nostalgico attraversa l’intero album con testi riflessivi su tematiche di portata universale (“Borderless”, “Psychedelic”), piuttosto che venate di poesia (“Xiamen”) o profondamente personali (“Time is Sinking”).
Tra melodie eccitanti, sezioni ritmiche travolgenti e vorticosi strati di synth, la perdita della giovinezza diventa contezza di un’età che ha perduto lo smalto della prima giovinezza.
E mentre i più accettano di sbiadire verso la maturità, i FAZI vestono i panni della ribellione, reclamando il tempo perduto, così come avviene nel singolo “0909 II”:
“Time belongs to us / Don’t lose it / And don’t let it be stolen / Instead, stop time.”

STREAMING

Album: http://downloads.maybemars.org/album/the-root-of-innocence

Music video: https://www.youtube.com/watch?v=tsy0k7Hpf2c

Live video: https://www.youtube.com/watch?v=ZhbTPr1ym60

Video - Le attività culturali

Eventi in evidenza