Le quattro scuole di cucina cinese

La grande varietà della cucina cinese, determinata dall’estensione territoriale, dalle differenti coltivazioni e dai diversi clima presenti nel paese, è stata anticamente classificata nelle cosiddette “Quattro scuole” locali. Si tratta della scuola "Lucai” tipica del nord del paese, di quella "Sucai" dell’est, della scuola “Yuecai" del sud e di quella“Chuancai" dell’ovest, anche conosciute come le cucine di Shangdong, Jiangsu, Guangdong e Sichuan dal nome di alcune importanti province cinesi. Le quattro scuole hanno un’origine molto antica che si può far risalire già alla prima dinastia cinese degli Han (206 a.c. – 220 d.c.)
I piatti della cucina dello Shangdong, per lo più a base di pesce, sono caratterizzati dall'uso abbondante di salsa di soia, cipolla, aglio e dal loro aspetto colorato ottenuto con decorazioni a base di zucchero e miele.
La cucina del Guangdong, è caratterizzata dai suoi sapori semplici e leggeri, dalla varierà delle tecniche di preparazione e degli ingredienti: dal pollo all’anatra, dal pesce ai …serpenti e altri animali selvatici!
La cucina del Jiangsu, è caratterizzata dalla cottura raffinata, dal sapore dolce e dall'aspetto gradevole delle sue pietanze. La presenza di molti laghi nella zona spiega l’abbondanza di piatti a base di gamberi, granchi e pesce.
La caratteristica fondamentale dei piatti del Sichuan è invece il sapore intenso e piccante. L’uso abbondante del peperoncino è legato alla sua capacità di combattere il freddo e l'umidità tipici di questa zona della Cina.