Suoni dalle praterie mongole. La straordinaria tradizione vocale delle popolazioni delle steppe. 9 ottobre 2018

L’Istituto Confucio dell’Università di Torino celebra il decimo anniversario della fondazione con uno spettacolo unico nel suo genere: martedì 9 ottobre gli artisti della National Orchestra of Inner Mongolia Bureau of National Art Troupes porteranno nella nostra città i canti e le musiche tradizionali della Mongolia interna. Un’occasione unica per avvicinarsi a sonorità suggestive e poco note nel nostro Paese, trasportati dalle note del morin khuur (“liuto” a testa di cavallo), dal ritmo incalzante delle percussioni e dal tipico “canto difonico” delle popolazioni delle steppe.

L’Inner Mongolia Bureau of National Art Troupes, costituito nel 2014 per raggruppare ben nove compagnie preesistenti e specializzate in diversi ambiti, è impegnato nella riscoperta e nella valorizzazione della cultura locale; a oggi, la National Orchestra, una delle realtà che operano al suo interno, ha partecipato a numerose manifestazioni nazionali e internazionali, ottenendo premi e riconoscimenti in tutto il mondo.

Il concerto, organizzato in collaborazione con Unione Musicale, è il momento più significativo di un ricco calendario di appuntamenti culturali che l’Istituto Confucio dell’Università di Torino offre alla cittadinanza, per celebrare una oramai radicata e proficua relazione con la Città di Torino e con i suoi abitanti.


INFO:
09.10.2018 ore 21.00
Conservatorio Giuseppe Verdi, Piazza Bodoni, Torino
National Orchestra of Inner Mongolia Bureau of National Art Troupes
Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria
Per info e prenotazioni contattare la segreteria dell’Istituto Confucio all’indirizzo This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. indicando in oggetto “Concerto 9 ottobre”

VIDEO – CULTURAL ACTIVITIES

Eventi in evidenza